Cinemaz logo

Hugh Jackman preso in giro dai colleghi: troppi pisolini sul set di X-Men

Non se la prende Hugh Jackman, sebbene i suoi colleghi non sembrino proprio entusiasti del modo in cui il celebre Wolverine abbia lavorato sul set di X-Men: Days of Future Past.

 

 

Non se la prende Hugh Jackman, sebbene i suoi colleghi non sembrino proprio entusiasti del modo in cui il celebre Wolverine abbia lavorato sul set di X-Men: Days of Future Past.


Jackman è stato infatti accusato di addormentarsi spesso e più che volentieri sul set, un atteggiamento non proprio professionale, o almeno così lo giudicano Ellen Page e Shawn Ashmore.


Precisiamo subito che le accuse sono molto ironiche e che il divertente siparietto è avvenuto durante un'intervista che Hugh Jackman e Peter Dinklage stavano rilasciando al giornalista di SBS2: Australia.


Il giornalista ha introdotto il 'problema': "Alcuni dei tuoi colleghi... non voglio dire che si siano lamentati... ma si sono lamentati. Guardiamo un po'". A questo punto, vengono mostrate a Jackman le dichiarazioni di Ellen Page e Ashmore che accusano l'attore di addormentarsi spesso sul set - soprattutto nelle scene in cui si trovava steso su una lastra, mentre Ellen Page gli accarezzava la testa - e di russare.


"Russavo poco e in modo molto adorabile. – si è giustificato Hugh scherzando – Ero steso per tantissimo tempo su questa lastra e Ellen è così dolce, teneva le mani vicino alla mia testa e provava a svegliarmi gentilmente. Quindi per 5 minuti ho russato come se stessi facendo un bellissimo sogno". Peccato che Ellen sia poi passata alle maniere forti per svegliare il collega, come racconta sorridendo lo stesso Jackman.

 

by funweek.it/cinema

 

Pubblicato in VideoNews

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Questo sito utilizza i cookie per funzionare correttamente, per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il proprio traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Proseguendo nella navigazione avrai dato il tuo consenso.