Cinemaz logo
  • News

Sapete perchè Robin Williams venne scartato per il ruolo di Hagrid in Harry Potter?

Robin Williams venne scartato per il ruolo di Hagrid in Harry Potter

Forse non esiste un fan della saga di Harry Potter che  non abbia adorato il personaggio di Hagrid. Ebbene si è scoperto di recente che Robin Williams ...

aveva contattato la produzione di Harry Potter perchè voleva il ruolo di Hagrid ma gli venne risposto di no.

A fare questa sorprendente rivelazione in una intervista all'Huffington Post, è stata Janet Hirshenson, la responsabile del casting della saga che si trovò nella poco invidiabile posizione di dover rifiutare l'offerta di una leggenda vivente come Robin Williams. L'attore americano, tragicamente scomparso nel 2014, voleva assolutamente la parte nel film ma si dovette accontentare di un sonoro rifiuto in quanto - incredibile ma vero! - la regola ferrea della produzione era di accettare solo attori inglesi, senza alcuna eccezione.

E così il ruolo è andato invece a Robbie Coltrane che è riuscito a trasformare il colossale guardiacaccia in uno dei personaggi più amati dai "Potteriani" di tutto il mondo.

E voi avreste preferito un Hagrid versione Robin Williams?

Robin Williams venne scartato per il ruolo di Hagrid in Harry Potter?

 

Tags: Harry Potter, Robin Williams, Hagrid, Robbie Coltrane

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter