Cinemaz logo
  • News

Razzie Awards - Ecco i peggiori film del 2015!

Razzie - I peggiori film del 2015

E con gli Oscar, come ogni anno arrivano anche gli immancabili  Razzie Award, ovvero i premi per i peggiori film dell'anno ...

Quest'anno il premio per il peggior film è stato assegnato a pari merito a Cinquanta Sfumature di Grigio e Fantastic 4 - Fantastici Quattro.

Entrambi i titoli effettivamente se la sono cavata piuttosto in quanto a riconoscimenti, anche se la saga sexy risulta nettamente in vantaggio. Vediamo anche le altre categorie dei Razzie:

Peggior Attore Protagonista: Jamie Dornan per Cinquanta Sfumature di Grigio

Peggior Attrice Protagonista: Dakota Johnson per Cinquanta Sfumature di Grigio

Peggior Attore Non Protagonista: Eddie Redmayne per Jupiter - Il Destino dell'Universo

Peggior Attrice Non Protagonista: Kaley Cuoco Sweeting per Alvin Superstar: Nessuno Ci Può Fermare e The Wedding Ringer

Peggior Remake, Plagio o Sequel: Fantastic 4 - Fantastici Quattro

Peggiore Coppia sullo Schermo: Jamie Dornan e Dakota Johnson per Cinquanta Sfumature di Grigio

Peggior Regista: Josh Trank per Fantastic 4 - Fantastici Quattro

Peggior Sceneggiatura: Kevin James & Nick Bakay per Il Super Poliziotto del Supermercato 2

Razzie del Riscatto: Sylvester Stallone con Creed

Sylvester Stallone dopo tante candidature, quest'anno si aggiudica il Razzie del Riscatto

Sylvester Stallone - Razzie del Riscatto

 

 

 

Pubblicato in News

Tags: Sylvester Stallone, Eddie Redmayne, Fantastic 4, Oscar, Cinquanta Sfumature di Grigio, Razzie

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Questo sito utilizza i cookie per funzionare correttamente, per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il proprio traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Proseguendo nella navigazione avrai dato il tuo consenso.