Cinemaz logo

 

 

  • News

Apes Revolution in testa al box office del 3 agosto

Nel primo week end di agosto le scimmie di Matt Reeves conquistano la vetta della classifica togliendo il primato a Transformers 4.


Con un incasso di 1,5 milioni di euro Apes Revolution debutta al primo posto al box office e realizza anche la migliore media per copia (circa 2.500 euro).
Cede quindi la piazza più alta e scende al secondo posto Transformers 4 che incassa poco più di 500 mila euro per un totale al momento di circa 7,8 milioni. Terzo posto, con una discreta media (1.230 euro), per Anarchia - La notte del Giudizio che guadagna altri 313.000 euro e arriva ad un totale di un milione e mezzo.

Per il resto il fine settimana appena trascorso segna un sensibile calo rispetto alle precedenti settimane e infatti fuori dal podio, si registrano incassi sotto i 100 mila euro.

Da segnalare tra le nuove uscite il quinto posto di Universal Soldier: Day of Reckoning distribuito da Notorious Pictures con 1.400 euro di media (incasso di 76.000 euro) e la commedia Chef - Una ricetta perfetta che ha la seconda media più alta della Top Ten con 1.500 euro.

Ancora stabile al sesto posto il film Maleficent che taglia il traguardo delle 10 settimane di permanenza nei primi 10 posti della classifica e si avvicina ulteriormente ai 14 milioni di incasso totale.

 

Per la classifica completa e il confronto con le precedenti clicca qui.

 

 

 

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004 | Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter SSL Certificate