E' morto Pete Postlethwaite, il Kobayashi dei Soliti Sospetti

    news

    E' morto Pete Postlethwaite, grande attore inglese di formazione scespiriana, candidato all'Oscar nel 1993 per Nel nome del padre di Jim Sheridan. Postlethwaite aveva 64 anni ed era da tempo malato di cancro. Al cinema aveva esordito nel 1977 con I duellanti di Ridley Scott ma la sua popolarità risale agli anni '90 quando ha fatto parte del cast dell' Ultimo dei Mohicani di Michael Mann, del già citato Nel nome del padre, ha avuto il ruolo dell'indimenticabile direttore della banda dei minatori di Grazie signora Tatcher di Mark Herman, è stato il Kobayashi dei Soliti sospetti di Bryan Singer, il padre Laurence nel Romeo + Juliet di Baz Luhrman. Le sue ultime apparizioni sono state in The Town di Ben Affleck, Inception di Christopher Nolan e Scontro tra Titani di Louis Leterrier. Nel 2002 aveva recitato con Sofia Loren in Cuori estranei diretto da Edoardo Ponti, figlio della Loren. Nel 2004 è stato insignito dell'Order of the British Empire. Steven Spielberg, che lo aveva diretto in Amistad e in The Lost World: Jurassic Park, ha definito Postlethwaite "il miglior attore del mondo". Divertente la replica di Postlethwaite: "sono sicuro che Spielberg abbia detto: il problema di Pete è che pensa di essere il miglior attore del mondo".

     

     

    Pubblicato in News

    MemoCinema

    MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

    Browser Suggeriti

    browser chrome browser firefox browser safari

    Google Plus

    Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
    Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
    Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

    Seguici su Google+
    Seguici su Facebook
    Seguici su Twitter