• News

Bond 25 - Danny Boyle lascia la regia

Bond 25 - Danny Boyle lascia la regia

E ora che succederà?
#Bond25 #DannyBoyle

Il regista inglese ha deciso di abbandonare la regia di Bond 25, il più travagliato capitolo cinematografico dell'agente 007.

La notizia è arrivata sul profilo ufficiale di James Bond come un fulmine a ciel sereno, in pieno stile Twitter, decisamente lapidario: "Michael G. Wilson, Barbara Broccoli e Daniel Craig annunciano oggi che a causa di divergenze creative Danny Boyle ha deciso di lasciare la regia di Bond 25".

Qui sotto il Tweet su Bond 25

Bond 25 - Tweet

E quindi quando tutto sembrava andare ormai per il meglio, una volta lasciati alle spalle gli infiniti tentennamenti del protagonista Daniel Craig, Bond 25 subisce uno scossone durissimo.

Danny Boyle avrebbe dovuto inziare le riprese del film a dicembre e invece se ne va per inconciliabili divergenze non meglio precisate, ma che pare riguardino la scelta della Bond girl e del cattivo di turno. Lo script è stato realizzato dal fidatissimo autore del regista di Trainspotting e Slumdog Millionaire, John Hodge, ora resterà da vedere se il suo contributo verrà mantenuto o sarà completamente rivisto.

L'uscita nelle sale americane di Bond 25 è prevista per novembre 2019, la produzione non ha molto tempo per trovare una valida sostiturzione alla regia.

 

Pubblicato in News

Tags: Danny Boyle, Daniel Craig, Bond 25

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter